Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP GHS  RoHS Biocidi

Che succede dopo il 31 maggio?

E' infine arrivato e passato il tanto atteso 31 maggio, termine entro il quale era necessario registrare secondo il REACH le sostanze preregistrate nella fascia sotto le 100 t/a.
Se non avete rispettato tale scadenza sarà necessario, dopo tale data, interrompere la fabbricazione/importazione di tali sostanze. Le scorte importate o fabbricate prima di tale data sono comunque utilizzabili e commercializzabili senza che sia indicato un termine temporale per lo smaltimento.
Recentemente ECHA ha pubblicato una FAQ che sembra presupporre la possibilità di poter registrare sfruttando ancora la preregistrazione fino a una non ancora identificata "cut-off date" senza dover passare tramite inquiry. Questa procedura, segnalata anche sul portale REACHit, è ancora da chiarire bene ma la segnaliamo perché potenzialmente interessante per quelle aziende che, avendo preregistrato, non hanno ancora portato a termine la registrazione.

Nanomateriali: due nuovi database

Sono ora accessibili attraverso il sito dell'European Union Observatory for Nanomaterials (EUON) due dabase sui nanomateriali:

  • NanoData: Contiene dati su diversi prodotti, progetti di ricerca, pubblicazioni, brevetti. Il database può essere utilizzato ad esempio dai consumatori interessati a scoprire prodotti che utilizzano la nanotecnologia.
  • eNanoMapper: Fornisce l'accesso a una delle più grandi fonti di dati attualmente disponibili sulle proprietà tossicologiche dei nanomateriali. I dati provengono da diversi progetti di ricerca, compresi i risultati del progetto NanoREG finanziato dall'UE.

Nuovi pareri del RAC e SEAC

Si segnala che il SEAC (Comitato per l'analisi socioeconomica) ha adottato la proposta di restrizione per il
Piombo e suoi composti in proiettili. Il RAC (Comitato di valutazione dei rischi) ha adottato 13 pareri sulla classificazione e l'etichettatura armonizzate, tra queste sostanze anche l'acido nitrico e il rame granulare. Maggiori informazioni in allegato

Interferenti endocrini: guida ai criteri

Disponibile la guida in bozza contenente gli orientamenti per l'identificazione delle sostanze che perturbano il sistema endocrino ai sensi del Regolamento 528/2012 (prodotti biocidi) e del regolamento 1107/2009 (prodotti fitosanitari).

Autorizzazione: consultazione per 4 ftalati

La Commissione europea si sta preparando a modificare l'elenco delle sostanze in autorizzazione (allegato XIV del regolamento REACH) andando a identificare quattro ftalati (DEHP, DBP, BBP, DIBP) come sostanze estremamente problematiche (SVHC) con effetti di interferenza endocrina sulla salute umana o sull'ambiente. Di conseguenza, alcuni usi precedentemente esentati andrebbero a rientrare tra quelli soggetti ad autorizzazione. Maggiori informazioni in allegato.
La consultazione termina il 6 agosto 2018.

Consultazioni pubbliche su proposte di CLH

Avviata la consultazione pubblica sulle proposta di classificazione e di etichettatura armonizzata per le sostanze:

 

Name EC number CAS number Hazard classes open for commenting Start of consultation
Deadline for
commenting 
(R)-p-mentha-1,8-diene; d-limonene 227-813-5 5989-27-5 Skin sensitisation Aspiration hazard Hazardous to the aquatic environment 21/05/2018 20/07/2018
1-isopropyl-4-methylbenzene; p-cymene 202-796-7 99-87-6 Flammable liquid Acute toxicity Skin corrosion/irritation Skin sensitization Germ cell mutagenicity Specific target organ toxicity — single exposure Specific target organ toxicity — repeated exposure Aspiration hazard Hazardous to the aquatic environment 21/05/2018 20/07/2018
p-mentha-1,3-diene; 1-isopropyl-4-methylcyclohexa-1,3-diene; alpha-terpinene 202-795-1 99-86-5 Flammable liquids Acute toxicity - oral Skin sensitisation Germ Cell Mutagenicity Reproductive toxicity Aspiration hazard Hazards to the aquatic environment 21/05/2018 20/07/2018
1,2,4-triazole 206-022-9 288-88-0 Acute oral toxicity Reproductive toxicity 04/06/2018 03/08/2018
N-{2-[[1,1'-bi(cyclopropyl)]-2-yl]phenyl}-3-(difluoromethyl)-1-methyl-1H-pyrazole-4-carboxamide; sedaxane - 874967-67-6 Physical hazards; Health hazards; Environmental hazards. 04/06/2018 03/08/2018

 

Le informazioni sono tratte da http://echa.europa.eu

2018 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502
Sedi: Pisa - Monza - Padova
Sede legale:
Via Norvegia, 56 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782

Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Informiamo che è stata modificata la nostra privacy policy a seguito dell'entrata in vigore del Reg. UE 679/2016 (GDPR), la preghiamo di prenderne visione al link http://www.flashpointsrl.com/disclaimer

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.