Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP/GHS  RoHS RAEE

mercipericolose.it

Il Portale delle Merci Pericolose

Newsletter

Trasporti, REACH, CLP
tutte le NEWS gratuite

ISCRIVITI SUBITO!

News Febbraio 2004

Segnaliamo i seguenti Accordi Multilaterali relativi alla classificazione di sostanze e soluzioni / miscele come materie pericolose per l'ambiente (UN 3082 o UN 3077) appartenenti alla classe 9.
Accordo Multilaterale M148
Data di validità: fino al 31/12/2004
Paesi che hanno sottoscritto l'Accordo: Germania e Norvegia
Oggetto: classificazione di pericolosità per il trasporto su strada di:
- sostanze caratterizzate da un'etichetta CE contenente il simbolo 'N' e le frasi di rischio R50, R50/53 e R51/53 (vedi direttiva 67/548/CEE e successive modifiche), e di
- soluzioni e miscele che contengono tali sostanze.
Accordo Multilaterale M150
Data di validità: fino al 31/12/2004
Paesi che hanno sottoscritto l'Accordo: Francia, Svezia, Norvegia, Regno Unito ed Austria.
Oggetto: le sostanze caratterizzate da un'etichetta CE non contenente il simbolo 'N' e le frasi di rischio R50, R50/53 e R51/53 non sono soggette all'ADR a patto che ovviamente non presentino rischi propri delle classi dalla 1 alla 8 , e di
- soluzioni e miscele, contenenti fino al 25% in massa di sostanze classificate con UN 3082 o UN 3077, non sono soggette all'ADR.
L'Accordo Multilaterale M150 non è altro che la reiterazione del famoso Accordo M80 scaduto il 31/12/2003.


Multilateral Agreement M148.pdf
AES in collaborazione con FLASHPOINT , ITER ed il Comitato Tecnico Scientifico di “ORANGE PROJECT” (Trasporto e Gestione Merci Pericolose”) ha sviluppato il Corso formula full immersion per l'esame di Consulente già sperimentato con successo nell’anno 2003. Il Corso “DGSA-ffi” presenta proposte innovative che valorizzano l’esperienza specifica maturata in campo nazionale, da progettisti e docenti, a partire dal Novembre 2000.
Nel 1° semestre 2004 sono stati programmati Corsi “DGSA-ffi” a MILANO - PISA - TERNI, come meglio precisato nel “Calendario e Programma dei Corsi DGSA-ffi 2004”.
Compatibilmente agli impegni dei docenti, è possibile programmare altre sedi e date di svolgimento.
In ogni caso, per il 2° semestre 2004, è prevista la replica dei Corsi “DGSA-ffi”, in altre date e sedi, per l’obiettivo della sessione d’Esame di Novembre 2004.
Calendario e programma DGSA-ffi 2004.pdf
Nella Gazzetta Uffciale del 30 gennaio 2004 n.24 è stato pubblicato il D.M. 13 gennaio 2004 relativo alle procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (transhipment) delle merci pericolose.
Il suddetto decreto abroga il D.M. 4 maggio 1995 ed il D.M. 14 agosto 1997.
Segnaliamo il par. 5.4.1 relativo alla documentazione per il trasporto di merci pericolose (comprese le modalità di compilazione della Multimodal Dangerous Goods Form).
Ci auguriamo che 'tutti' gli operatori del settore osservino le disposizioni del decreto per evitare inutili ritardi nelle spedizioni marittime di merci pericolose spesso dovute a stravaganti interpretazioni di normative obsolete od inesistenti.
DM_I&T_13_01_04.pdf
Segnaliamo che il testo degli Allegati A e B dell'ADR edizione 2001 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee L18 del 26 gennaio 2004.
Meglio tardi che mai..............
In data 12/01/2004 l'Italia ha sottoscritto l'Accordo Multilaterale M150 che in pratica non è altro che la reiterazione dell'Accordo M80 scaduto il 31/12/2003.
Oltre all'Italia hanno sottoscritto l'Accordo nel mese di gennaio anche il Belgio, l'Austria e la Finlandia. Riportiamo qui di seguito le caratteristiche dell'Accordo unitamente all'aggiornamento dei Paesi sottoscrittori.

Accordo Multilaterale M150
Data di validità: fino al 31/12/2004
Paesi che hanno sottoscritto l'Accordo: Francia, Svezia, Norvegia, Regno Unito, Austria, Belgio, Italia e Finlandia.
Oggetto: le sostanze caratterizzate da un'etichetta CE non contenente il simbolo 'N' e le frasi di rischio R50, R50/53 e R51/53 non sono soggette all'ADR a patto che ovviamente non presentino rischi propri delle classi dalla 1 alla 8 , e di
- soluzioni e miscele, contenenti fino al 25% in massa di sostanze classificate con UN 3082 o UN 3077, non sono soggette all'ADR.

Sottocategorie

2017 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502

Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
P.zza F. Caltagirone, 75 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. (+39) 02/660.43197 - Fax (+39) 02/612.97647
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782
Sede legale: Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)

 Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.