Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP/GHS  RoHS RAEE

mercipericolose.it

Il Portale delle Merci Pericolose

Newsletter

Trasporti, REACH, CLP
tutte le NEWS gratuite

ISCRIVITI SUBITO!

News Marzo 2008

E’ stato pubblicato il Decreto legislativo n. 33 del 14 Febbraio 2008 (G.U. n. 53 del 3/03/2008) che modifica il decreto legislativo 27 marzo 2006, n. 161 recante attuazione della direttiva 2004/42/CE per la limitazione delle emissioni di composti organici volatili conseguenti all'uso di solventi in talune pitture e vernici, nonché in prodotti per la carrozzeria.
Tra le varie modifiche apportate segnaliamo:

-       Modifiche alle descrizioni dei prodotti elencati nell’Allegato I, in particolare l’indicazione “sigillanti per carrozzeria” è stata sostituita con la voce “sigillanti sottoscocca”. 

-       La voce “Impregnanti non filmogeni per legno”  (punto “f” degli Allegati I e II nella parte relativa alle Pitture e vernici) è stata sostituita da: “Impregnanti per legno che formano una pellicola di spessore minimo”.

      I soggetti responsabili dell’immissione sul mercato dei prodotti elencati nell’allegato I dovranno segnalare i quantitativi immessi in commercio per il tramite delle Camere di commercio, industria,  artigianato  e  agricoltura. La prima scadenza per la comunicazione è il 31/03/2008, UNIONCAMERE ha provveduto a predisporre un modello per tale comunicazione.

  
Nella “Sezione Etichettatura/Schede di sicurezza sostanze e preparati pericolosi” dell’area riservata INFOPOINT è disponibile il testo del decreto legislativo 27 marzo 2006, n. 161 così come modificato dal decreto legislativo n. 33 del 14 Febbraio 2008.
DECRETO LEGISLATIVO 33_2008.pdf

Segnaliamo che sul sito dell’ECHA sono state pubblicate le revisioni alle Guide sui Monomeri e Polimeri , sulla Registrazione, sugli Intermedi e su PPORD.

Si evidenzia che, con la Legge Comunitaria 2007 (G.U. n. 56 del 06/03/2008 – S.O. n. 54) è stata data delega al Governo di recepire, tra le altre, la direttiva 2006/121/CE che modifica la direttiva 67/548/CEE (relativa alla classificazione, all’imballaggio e all’etichettatura delle sostanze pericolose) per adattarla al REACH.
Segnaliamo che è stata modificata la direttiva 98/8/CE al fine di iscrivere come principi attivi nell’allegato I:

- il clotianidin (Direttiva 2008/15/CE del 15 febbraio 2008 - G.U. dell’Unione Europea L42 del 16/02/2008)

- l'etofenprox (Direttiva 2008/16/CE del 15 febbraio 2008 - G.U. dell’Unione Europea L42 del 16/02/2008)

E’ stata, inoltre, pubblicata la Direttiva 2008/31/CE dell’11 marzo 2008 (G.U. dell’Unione Europea L81 del 20/03/2008) che modifica la direttiva 98/8/CE relativa all’immissione sul mercato dei biocidi, per quanto riguarda le competenze di esecuzione conferite alla Commissione.
Dato che le modifiche apportate dalla Direttiva 2008/31/CE sono adeguamenti di natura tecnica e riguardano soltanto la procedura di comitato, non è necessario il recepimento da parte degli Stati membri.
Direttiva_2008_31_ce.pdf
E’ stata pubblicata la Direttiva 2008/12/CE dell’11 marzo 2008 (G.U. dell’Unione Europea L76 del 19/03/2008) che modifica la direttiva 2006/66/CE relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori, per quanto riguarda le competenze di esecuzione conferite alla Commissione.
Dato che le modifiche apportate sono adeguamenti di natura tecnica e riguardano soltanto la procedura di comitato, non è necessario il recepimento da parte degli Stati membri.

Direttiva_2008_12_ce.pdf
Segnaliamo la circolare DSC.1/Circ.54 del International Maritime Organization con la quale sono date informazioni sulle modifiche alle prescrizioni applicabili agli inquinanti marini (MARINE POLLUTANT).
Tali modifiche entreranno in vigore con l’Amendment 34-08 del Codice IMDG, che sarà applicabile su base volontaria dal 1° Gennaio 2009 e che diventerà obbligatorio dal 1° Gennaio 2010.
Alleghiamo la Circolare tratta dal sito www.imo.org
DSC1_Circ_54.pdf
Segnaliamo che è disponibile sul sito http://www.unece.org una presentazione del sistema armonizzato a livello mondiale per la classificazione e l'etichettatura delle sostanze e delle miscele (Globally Harmonised System – GHS) curata dal Segretariato dell’UNECE e aggiornata alla seconda edizione revisionata del GHS.
Le informazioni contenute, seppur non esaustive, forniscono una guida per l’applicazione dei criteri di classificazione del GHS.
Per scaricarla:
http://www.unece.org/trans/danger/publi/ghs/presentation_e.html
Segnaliamo che l’UNECE ha pubblicato sul suo sito http://www.unece.org le modifiche, in forma di bozza, previste per l’edizione 2009 dell’Accordo ADR.
Si ricorda che l’edizione 2009 entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio 2009.
Alleghiamo la bozza tratta dal sito dell’UNECE.
ECE-TRANS-WP15-195e.pdf
L’Italia ha firmato i seguenti Accordi Multilaterali :
M182 relativo al Trasporto di UN 2059 NITROCELLULOSA IN SOLUZIONE, INFIAMMABILE in GIR (valido fino al 12 giugno 2011)
M184 relativo alla quantità massima per unità di trasporto per i perossidi organici Classe 5.2 e le sostanze autoreattive Classe 4.1. (valido fino al 1 gennaio 2009)
M186 relativo alla disposizione speciale di imballaggio PP1 della istruzione di imballaggio P001, la cui applicazione viene estesa ad alcune materie classificate con il numero ONU UN3082 (valido fino al 1 gennaio 2009)
M189 in deroga al 5.3.2.1.5 ADR viene rimosso l’obbligo di apposizione dei pannelli arancio sui veicoli chiusi o telonati trasportanti cisterne fino a 3000 litri se non visibili dall’esterno dei veicoli (valido fino al 1 gennaio 2009)

Alleghiamo alla presente copia della circolare Prot. n. 22776 del 11.03.2008 tratta dal sito del Ministero dei Trasporti , con la quale viene data comunicazione della firma da parte dell’Italia degli Accordi in oggetto.
Si ricorda che tutti gli Accordi Multilaterali in vigore con i relativi testi in lingua inglese sono disponibili sul sito www.unece.org/trans/danger/multi/multi.htm .
Circolare_22776_2008.pdf
E’ stato pubblicato il Decreto Ministero Del Lavoro e Della Previdenza Sociale del 4 febbraio 2008 (G.U. n. 48 del 26/02/2008) che recepisce la direttiva 2006/15/CE definendo un secondo elenco di valori indicativi di esposizione professionale.
Per gli agenti chimici:
  - Acetonitrile
  - Isopentano
  - Pentano
  - Cicloesano
  - Cromo metallico
  - Composti di Cromo inorganico (II) e Composti di Cromo inorganico (III) (non solubili)
e' previsto un valore limite di esposizione professionale inferiore a quello previsto dalla direttiva 2006/15/CE; per queste sostanze il termine entro cui adeguarsi è il 12 marzo 2009.
DM_Lavoro_04_02_08.pdf

Sottocategorie

2017 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502

Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
P.zza F. Caltagirone, 75 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. (+39) 02/660.43197 - Fax (+39) 02/612.97647
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782
Sede legale: Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)

 Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.