Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP/GHS  RoHS RAEE

News Aprile 2003

Sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee L90 del 8 aprile 2003 sono state pubblicate le seguenti direttive:
- Direttiva 2003/28/CE della Commissione del 7 aprile 2003 che adatta per la quarta volta al progresso tecnico la direttiva 94/55/CE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al trasporto di merci pericolose su strada;
- Direttiva 2003/29/CE della Commissione del 7 aprile 2003 che adatta per la quarta volta al progresso tecnico la direttiva 96/49/CE del Consiglio per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al trasporto di merci pericolose per ferrovia.
Le suddette direttive si riferiscono, rispettivamente, all'entrata in vigore a livello comunitario dell'edizione 2003 dell'ADR e del RID.
L'entrata in vigore a livello nazionale è naturalmente legata alla pubblicazione dei relativi decreti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Qui sotto le direttive in formato pdf. Si osservi che la legislazione comunitaria pubblicata nell'edizione su carta della Gazzetta ufficiale delle Comunità europee è l'unica facente fede. 2003_28_CE.pdf
Sono disponibili da oggi 7 aprile sul sito del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti i nuovi quiz ed i testi dei casi per l'esame di consulente per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose.
Il primo evento nazionale di ORANGE PROJECT si svolgerà a Napoli il 20-21 giugno 2003 nell'Auditorium di Città della Scienza. Fra gli argomenti trattati segnaliamo i seguenti:

- Presentazione di “Orange Project” e delle iniziative “Orange Project” per i “Consulenti”

- Presentazione Ufficiale dell’ADR 2003: le novità introdotte dall’ADR 2003 presentate ripercorrendo la struttura dell’ADR 2001 “Ristrutturato”

- Approfondimenti sulla scelta di imballaggi e cisterne, anche in relazione al trasporto multimodale di merci pericolose ed alle diverse responsabilità connesse

- Primo Convegno Nazionale dei “Consulenti per la Sicurezza dei Trasporti di Merci Pericolose” (DGSA – Dangerous Goods Safety Advisor)

- Costituzione di un “Gruppo di Lavoro” di Consulenti per la proposta di costituzione di un “Registro Nazionale” da sottoporre alle autorità competenti, nell’ambito della prossima “Riforma delle professioni” a livello Comunitario e Nazionale.

E' possibile usufruire di particolari agevolazioni per la partecipazione all'evento, per l'acquisto del volume ADR 2003 con allegato il Cd Rom ADR-RID 2003 e per il soggiorno a Napoli (vedi pagina sotto).



Riportiamo qui di seguito le disposizioni della sezione 8.1.4 dell'ADR 2001 come pure dell'ADR 2003 (traduzione non ufficiale) per segnalare le modifiche delle capacità minime previste per i mezzi di estinzione degli incendi in funzione della massa massima ammissibile.

8.1.4 Mezzi di estinzione incendio – ADR 2001

8.1.4.1 Ogni unità di trasporto che trasporta merci pericolose deve essere munita di:
a) almeno un estintore portatile, di una capacità minima di 2 kg di polvere (o di capacità equivalente per un altro idoneo agente estinguente), atto a combattere un incendio del motore o della cabina dell'unità di trasporto e tale che, se impiegato contro un incendio che interessa il carico, non lo aggravi e, se possibile, lo controlli; tuttavia, se il veicolo è attrezzato con un dispositivo antincendio fisso, automatico o facilmente azionabile, non è necessario che l'estintore portatile sia idoneo ad estinguere un incendio del motore;
b) oltre quanto previsto al precedente punto a), almeno un estintore portatile di capacità minima di 6 kg di polvere (o di capacità equivalente per un altro idoneo agente estinguente), atto a combattere un incendio dei pneumatici/freni o un incendio che interessa il carico e tale che, se impiegato contro un incendio del motore o della cabina dell'unità di trasporto, non lo aggravi. I veicoli a motore, con massa massima ammissibile inferiore o uguale a 3,5 tonnellate, potranno essere muniti di un estintore portatile di capacità minima di 2 kg di polvere.

8.1.4 Mezzi di estinzione incendio - ADR 2003

8.1.4.1 Ogni unità di trasporto che trasporta merci pericolose, in quantità superiore ai limiti previsti dal 1.1.3.6, deve essere munita di:
a) almeno un estintore portatile di una capacità minima di 2 kg di polvere
b) inoltre sono richiesti mezzi di estinzione aggiuntivi:
i) uno o più estintori portatili di cui almeno uno di capacità minima di 6 kg, con una capacità minima totale di 12 kg di polvere, per le unità di trasporto con massa massima complessiva superiore a 7,5 t
ii) uno o più estintori portatili di cui almeno uno di capacità minima di 6 kg, con una capacità minima totale di 8 kg di polvere, per le unità di trasporto con massa massima complessiva superiore a 3,5 t ed inferiore o uguale a 7,5 t
iii) uno o più estintori portatili, con una capacità minima totale di 4 kg di polvere, per le unità di trasporto con massa massima complessiva inferiore o uguale a 3,5 t
c) la capacità dell’estintore previsto in a) può essere dedotta dalla capacità minima totale degli estintori previsti in b)

8.1.4.2 Le unità di trasporto che trasportano merci pericolose secondo l’1.1.3.6 devono essere equipaggiate con un estintore portatile di una capacità minima di 2 kg di polvere, …omissis….

Segnaliamo comunque che, secondo l'1.6.5.6 - ADR 2003, le unità di trasporto equipaggiate con mezzi di estinzione conformi alle disposizioni del 8.1.4 dell'ADR 2001 potranno adeguarsi al 8.1.4 così come aggiornato dall'edizione 2003 entro il 31/12/2007.
Attraverso il Sito Web www.orangeproject.it, e tutti gli altri siti collegati nella stessa iniziativa, è prevista un'attività preliminare di preparazione del CONVEGNO finalizzata alla raccolta ed allo scambio delle informazioni per la migliore riuscita dell'iniziativa nell'interesse di TUTTI i partecipanti.
Per tutti coloro che sono interessati al Convegno, qui sotto il link per saperne di più e per scrivere le proprie opinioni.
A tutti coloro che vogliono partecipare al primo evento ORANGE PROJECT segnaliamo il Pacchetto Turistico Convenzionato - Proposta Week-end di GIAMPA :

da Venerdì 20 Giugno a Domenica 22 Giugno 2003 :
- 2 pernottamenti in camera doppia in Hotel 4 stelle in trattamento di pernottamento e prima colazione
- 1 escursione mezza giornata Napoli
- 1 escursione intera giornata Vesuvio e Costiera
- servizio navetta IN e OUT
Quota individuale di partecipazione: Euro 220,00

N.B. : per i partecipanti all'evento del 20-21 giugno i pranzi ed i coffee breaks sono compresi nella quota di iscrizione.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:
GIANPA TRAVEL TOUR OPERATOR
orangeproiect@vesuvioincoming.it
www.vesuvioincoming.com
tel. 081-57.48.902
Finalmente recepita la nuova direttiva preparati pericolosi (1999/45/CE così come aggiornata dalla 2001/60/CE) che comprende, tra l'altro, la classificazione di pericolosità per l'ambiente dei preparati.
Segnaliamo che:
- sono abrogati il decreto legislativo 16 luglio 1998, n. 285 ed il decreto Presidente della Repubblica 24 maggio 1988, n. 223;
- dalla data di entrata in vigore del suddetto decreto (29/04/2003) sono concessi sei mesi per lo smaltimento delle scorte dei preparati pericolosi presenti nel magazzino del produttore e dodici mesi per lo smaltimento di quelle già immesse sul mercato, purchè conformi alla previgente normativa.
Il decreto comprensivo degli allegati è scaricabile, in formato zip, dalla pagina 'leggi e decreti'.DLGS65.zip
Sull'argomento di estrema attualità, già affrontato nelle news di marzo, riportiamo la circolare emessa dall'Ufficio di Coordinamento per la Regione Lombardia del Dipartimento Trasporti Terrestri.
La circolare affronta le problematiche relative alla revisione dei veicoli cisterna; per tali veicoli si rende necessario:
- codificare la cisterna secondo le disposizioni dell'ADR 2001, oppure
- aggiornare il libretto della cisterna MC813 o MC452.
Circ_DTT_lomb_01_04_03.pdf
Nel link qui sotto gli scopi del 'Comitato promotore per l'istituzione della Fondazione Orange Project'.
Il suddetto decreto recepisce la decisione 2002/886/CE della Commissione del 7 novembre 2002, che modifica la data a decorrere dalla quale i fusti a pressione, le incastellature di bombole e le cisterne per il trasporto di merci pericolose devono essere conformi alla direttiva 94/55/CE del Consiglio. DM_29_01_03.pdf

Sottocategorie

2017 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502

Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
P.zza F. Caltagirone, 75 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. (+39) 02/660.43197 - Fax (+39) 02/612.97647
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782
Sede legale: Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)

 Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.