Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP/GHS  RoHS RAEE

mercipericolose.it

Il Portale delle Merci Pericolose

Newsletter

Trasporti, REACH, CLP
tutte le NEWS gratuite

ISCRIVITI SUBITO!

News Maggio 2009

In data 4 maggio 2009 la Commissione Europea ha presentato una relazione al Parlamento Europeo e al Consiglio, a norma dell'articolo 16 del regolamento (CE) n. 648/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 31 marzo 2004 relativo ai detergenti, che illustra i risultati della revisione della Commissione relativamente alla biodegradazione dei principali ingredienti organici non tensioattivi dei detergenti.
Infatti l’articolo 16, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 648/2004 relativo ai detergenti disponeva che:
Al più tardi entro l'8 aprile 2009, la Commissione procede a una revisione dell'applicazione del presente regolamento, prestando particolare attenzione alla biodegradabilità dei tensioattivi, ed effettua una valutazione, presenta una relazione e, se del caso, proposte legislative concernenti:
• la biodegradazione anaerobica,
• la biodegradazione dei principali ingredienti organici non tensioattivi dei detergenti".

Lo studio era stato commissionato alla Rpa (Risk & Policy Analysts Ltd) e aveva l’obiettivo di valutare le proprietà e l'impatto ambientale di alcuni tipi di ingredienti organici non tensioattivi dei detergenti.
La relazione di RPA può essere consultata all’indirizzo seguente:
http://ec.europa.eu/enterprise/chemicals/legislation/detergents/index_en.htm
Sul proprio sito internet Apple, come produttore di articoli, ha evidenziato la presenza di DEHP in concentrazione > 0,1% (p/p) nei cavi elettrici e negli adattatori elettrici costituiti da polivinilcloruro (PVC).
L’informazione è pubblicata all’indirizzo http://www.apple.com/environment/resources/faq.html all’interno delle FAQ:

Q  What is REACH, and how is Apple complying with the REACH regulation?

A  The Registration, Evaluation, Authorization and Restriction of Chemicals Regulation EC 1907/2007, commonly referred to as REACH, is a European regulation on chemicals and their safe use. With the publication of the candidate list for authorization on October 28, 2008, the European Chemicals Agency identified a set of substances of very high concern (SVHC) that manufacturers must disclose to customers if used in their products above 0.1%.
Based on the current version of the candidate list for authorization, Apple products do not contain SVHC above 0.1%, with the exception of AC power cords. AC power cords used in Apple notebooks, desktops, servers, displays, Apple TV, Airport Extreme, Time Capsule, and power adapters are made of polyvinyl chloride (PVC) that contain the SVHC bis 2-ethyl(hexyl)phthalate, also known as DEHP. Apple is in the final stages of developing and certifying PVC-free AC power cords that will also be free of DEHP.

Logo Flashpoint           


CORSO DI FORMAZIONE

"Materie PRIME SECONDE: le implicazioni del REACH"

Regolamento CE n. 1907/2006


7 Ottobre 2009  - Milano

14 Ottobre 2009  - Treviso

Obiettivi:

Il Regolamento REACH (n. 1907/2006) è già in vigore dal 1° giugno 2007. Riguarda, a vario titolo, tutti i settori che utilizzano dei “chemicals”: Produttori, Importatori, Formulatori e Utilizzatori a valle di sostanze e preparati chimici. In pochi però sanno che tale Regolamento influisce anche su materie, sostanze e prodotti secondari ottenuti da processi di recupero e/o riciclo di residui industriali o rifiuti e reimpiegati in cicli industriali o commercializzati per il consumo (es. materiali ferrosi, vetro, plastica, carta, etc.).

Per tale motivo, attraverso l’intervento di docenti altamente qualificati, il corso si propone di offrire una panoramica normativa completa, al fine di chiarire come il Regolamento REACH disciplina le materie prime seconde e soprattutto quali sono le implicazioni economiche prodotte.


Destinatari:

Professionisti del settore, dirigenti e funzionari di imprese coinvolte nei processi di recupero e/o riciclo di residui industriali o rifiuti, laureati in discipline giuridiche, economiche o tecniche, e diplomati che vogliono avvicinarsi al Regolamento REACH in ambito specifico.


Docenti:
Dott. Alessandro RICCI, Docente di REACH, Facoltà di Farmacia – Università di Pisa
Dott. Gabriele SCIBILIA, Docente di REACH, Facoltà di Farmacia – Università di Pisa

Dott. Gianluca STOCCO, Consulente HelpDesk REACH

Programma:
Ore 9.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 10.00

-
Rifiuto, non rifiuto, sottoprodotto, MPS: definizioni
- Evoluzione normativa: dal D.Lgs 22/97 al D.Lgs 4/08 (“correttivo” del D.Lgs 152/06)
- Sottoprodotti e MPS: rapporti, differenze, casistica
- La nuova Dir. 98/2008 CE

Ore 11.15 Coffee Break
Ore 11.30

- Il D.Lgs. 152/06 e la Dir. 98/2008 CE
- MPS e “End of Waste”
- Applicazione del REACH ai materiali di recupero
- Il caso dell’olio minerale recuperato da rifiuti

Ore 13.00 – 14.00 Pausa pranzo
Ore 14.00

 - Breve Introduzione al REACH”
 - Finalità e ambito di applicazione

 - Definizioni

 - Obblighi dei soggetti coinvolti
 - Scadenze e priorità
 - Impatto del REACH sul mercato UE
Ore 15.30 Coffee Break
Ore 15.45

- Materie Prime Seconde e REACH
- Ciclo vitale di una Materia Prima Seconda: confine tra “Rifiuto” e “Materia Prima di Recupero”
- In che stadio del processo di recupero entra in gioco il REACH?
- Recupero di sostanze, preparati ed articoli
- Adempimenti specifici per i recuperatori
- Registrazione delle sostanze recuperate ed eventuali Esenzioni applicabili
- La pre-registrazione
- La Scheda Dati di Sicurezza
- Autorizzazioni e Restrizioni
- Esempi Pratici (Metalli, Vetro, Carta, Polimeri, ecc.)
Ore 17.15 Spazio riservato al dibattito per i quesiti dei partecipanti sugli argomenti trattati
Ore 18.00 Chiusura della giornata


Quota di partecipazione:
€ 450.00 + IVA 20%


Data e sede di svolgimento:

Per maggiori informazioni e iscrizioni:
Dott.ssa Elisabetta Elia - Referente Agenzia Formativa Flashpoint
via Norvegia, 56 - 56021 Cascina (PI)
e-mail: e.elia@flashpointsrl.com
telefono: 050.716900
fax: 050.716922



Note informative:
  • Per scaricare la scheda di iscrizione, servirsi del link in fondo alla pagina.
  • Le modalità di pagamento sono riportate in fondo alla scheda d'iscrizione.
  • Le iscrizioni saranno ritenute valide solo se perverranno entro e non oltre una settimana prima della data di svolgimento del corso.
  • La quota di partecipazione comprende la dispensa del corso, il pranzo di lavoro presso l'hotel e l'attestato di partecipazione.
A seguito dell’interrogazione orale con discussione di Miroslav Ouzký e Guido Sacconi, a nome della commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare, il Parlamento europeo ha approvato .... una risoluzione sul progetto di regolamento che modifica l’allegato XVII del regolamento n. 1907/2006 (REACH) relativo alla restrizione all’uso e all’immissione sul mercato delle sostanze.
In particolare la modifica è volta ad estendere l'attuale divieto d'immissione sul mercato e di utilizzo di fibre di amianto e di prodotti che le contengono alla produzione delle fibre in questione e agli articoli che le contengono.
La consigliera federale svizzera Doris Leuthard ha preso parte a una riunione informale del "Consiglio Competitività" dell'Unione Europea svoltosi a Praga il 4-5 maggio. Alla riunione nella capitale ceca, alla quale hanno partecipato i responsabili dei settori dell'industria e del mercato interno dei paesi membri dell'UE e dell'Associazione europea di libero scambio (AELS), si è discusso in particolare degli oneri amministrativi che gravano sulle imprese, e del mercato interno.
"L'incontro ha permesso uno scambio di opinioni sul proseguimento dell'eliminazione degli ultimi ostacoli ancora esistenti nel mercato interno e sul rifiuto del protezionismo come risposta alla crisi attuale", precisa un comunicato del Dipartimento federale dell'economia svizzero (DFE).
Dopo la riunione la responsabile del DFE ha incontrato Günter Verheugen, vicepresidente della Commissione europea, con cui ha discusso, tra l’altro, della ricerca di una cooperazione tra Svizzera e UE nel campo della chimica (REACH).
Segnaliamo che la Svizzera è un Paese extra UE e non fa parte dello Spazio Economico Europeo quindi le sostanze, in quanto tali o contenute in preparati o contenute in articoli, fornite da una Società svizzera ad un cliente comunitario sono a tutti gli effetti “importate” nel territorio dell’UE e sottoposte a registrazione ai sensi di REACH.
In mancanza di un accordo, in ogni caso tardivo, fra la Svizzera e l’UE i fabbricanti svizzeri rischiano di perdere i clienti residenti nell’UE che, a parità di offerta, possono rivolgersi ad un fornitore comunitario in modo da configurarsi come “utilizzatori a valle” e non come “importatori” ai fini REACH.


Fra le novità segnaliamo la partenza del progetto coordinato di vigilanza REACH all’interno dell’Unione Europea. Gli ispettori nazionali hanno cominciato a verificare le pre-registrazioni, le registrazioni ed il contenuto delle Schede Dati di Sicurezza di sostanze e miscele per garantire l’applicazione del principio “No data no market” nel territorio dell’UE.
http://echa.europa.eu/doc/press/pr_09_05_enforcement_project_forum%20_20090430.pdf


Inoltre il software IUCLID5:
- è stato implementato con un Application Programming Interface (API). Maggiori informazioni per l’aggiornamento all’indirizzo http://iuclid.echa.europa.eu
- è stata pubblicata una nuova versione della licenza d’uso del software all’indirizzo seguente:
http://iuclid.echa.europa.eu/download/licence/IUCLID5_licence_v2.0.pdf

Sottocategorie

2017 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502

Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
P.zza F. Caltagirone, 75 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. (+39) 02/660.43197 - Fax (+39) 02/612.97647
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782
Sede legale: Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)

 Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.