Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP/GHS  RoHS RAEE

News Luglio 2006

Sono state pubblicate la Deliberazione n. 14/06 e la Deliberazione n. 15/06 del 27 giugno 2006 (G.U. n. 162 del 14/7/2006) con le quali viene data attuazione ad alcune delle disposizioni previste dal decreto legislativo 286/2005 in materia di certificazione di qualità per specifiche categorie di trasporto.
In particolare: 

- con la Deliberazione n. 14/06 sono definiti gli indirizzi in materia di certificazione di qualità delle imprese che effettuano trasporti di merci pericolose, di derrate reperibili, di rifiuti industriali e di prodotti farmaceutici
- con la Deliberazione n. 15/06 è istituito l'elenco degli Ispettori della qualità e sicurezza delle imprese di autotrasporto, utilizzati dagli organismi di certificazione per la certificazione di qualità delle imprese che effettuano trasporti di merci pericolose, di derrate reperibili, di rifiuti industriali e di prodotti farmaceutici.

Deliberazione_27_06_06_n14.pdf
E’ stata pubblicata la Direttiva 2006/41/CE (G.U. dell’Unione Europea L187 del 8/07/2006) che modifica la direttiva 91/414/CEE del Consiglio con l'iscrizione del clothianidin e del petoxamide
come sostanze attive.
Direttiva_2006_41_CE.pdf
L’Accordo ADR ed. 2007 entrerà in vigore per i trasporti internazionali dal 1° gennaio 2007 e diventerà cogente a partire dal 1° luglio 2007.

Le novità introdotte con la nuova edizione dell’Accordo ADR sono numerose, riportiamo di seguito un breve elenco di alcune delle principali novità:

- introduzione della nuova sezione 1.9.5 che prevede una classificazione delle gallerie in 5 categorie introducendo delle restrizioni per il loro attraversamento
- marchio Sovrimballaggio: sarà necessario in doppia lingua (lingua paese speditore e una delle tre lingue ufficiali dell’Accordo ADR)
- nuova etichetta per i perossidi organici (classe 5.2)
- modifiche nelle prescrizioni da rispettare per numerosi numeri ONU, fra cui: UN1950 (Aerosol), UN1463 (Triossido di Cromo Anidro) 
- classificazione di pericolo: sono cambiati i criteri di classificazione per alcune classi di pericolo
- esenzione per quantità limitata: sono cambiati i limiti per usufruire dell’esenzione per quantità limitata per numerosi numeri ONU
- documento di trasporto: sono state introdotte delle modifiche nella compilazione del DDT


Si segnala che sono già aperte le iscrizioni per la Presentazione delle Novità ADR 2007 organizzata da Flashpoint. 
In seguito ad alcune segnalazioni giunte presso i nostri uffici siamo a evidenziare la presenza di alcuni errori nel Decreto Ministero della Salute del 28 febbraio 2006 (G.U. n. 92 del 20/4/2006 - Suppl. Ordinario n. 100) con il quale viene recepita la direttiva 2004/73/CE recante XXIX adeguamento al progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE, in materia di classificazione, imballaggio ed etichettatura di sostanze pericolose.
In attesa della pubblicazione ufficiale di una errata-corrige si consiglia alle aziende che effettuano la vendita in Paesi UE di considerare come testo di riferimento quello contenuto nella direttiva 2004/73/CE e sue rettifiche.
Alleghiamo le ultime rettifiche alla direttiva in questioneRettifica XXIX del 7.07.04.pdf
Con il 1 gennaio 2007 entrerà in vigore la 48esima edizione del manuale IATA Dangerous Goods Regulations. Ecco le principali novità così come anticipate dallo IATA.SIGNIFICANTCHANGESANDAMENDMENTSTOTHE48THEDITION.pdf
La circolare esplicativa N. 300/A/1/52609/108/13/7 del Dipartimento Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno del 14 luglio 2006 fornisce chiarimenti sulla disposizioni previste dalla riforma dell’autotrasporto introdotta con il D.Lgs. 286/2005.
La circolare affronta in particolare l’aspetto dell’accertamento delle responsabilità fra i vari soggetti coinvolti e delle sanzioni alla luce della nuova norma.
circ_300A152609108137.pdf

Sottocategorie

2017 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502

Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
P.zza F. Caltagirone, 75 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. (+39) 02/660.43197 - Fax (+39) 02/612.97647
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782
Sede legale: Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)

 Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.