Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP/GHS  RoHS RAEE

News Settembre 2002

Con il suddetto decreto, pubblicato nel S.O.G.U. n.187 del 19/09/2002, viene recepita la direttiva 2001/36/CE della Commissione del 16 maggio 2001 che modifica gli allegati II e III della direttiva 91/414/CEE in materia di immissione in commercio di prodotti fitosanitari.
D.M.01.02.02
La circolare ha come oggetto la comunicazione agli uffici periferici del Dipartimento Trasporti Terrestri, a Federchimica, all'Unione Petrolifera, all'ASSICC, all'Assogasliquidi e all'Assogpl della sottoscrizione degli Accordi Multilaterali M121 e M122 da parte dell'Italia.
Gli accordi prevedono prescrizioni in deroga a quelle contenute nell'Accordo ADR.circ.04.09.02.n.0752.pdf
La circolare ha come oggetto la comunicazione agli uffici periferici del Dipartimento Trasporti Terrestri, a Federchimica, all'Unione Petrolifera, all'ASSICC, all'Assogasliquidi e all'Assogpl della pubblicazione, nel S.O.G.U. n.169 del 10/08/2002, del decreto dirigenziale 6 giugno 2002 relativo alla traduzione in lingua italiana degli allegati A e B dell'Accordo ADR edizione 2001.circ.04.09.02.n.0751.pdf
Di nuovo on-line 'l'Ambiente informa', periodico del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio. E' possibile trovare notizie, report e curiosita' relative all'attivita' del Ministero.
Il periodico contiene Primo piano, le News, le sezione 'Dal Mondo', Leggi e Decreti per la consultazione della normativa ambientale, e Dossier, una rubrica sulle problematiche ambientali.
Sulla base delle più recenti acquisizioni scientifiche i prodotti fitosanitari a base delle sostanze attive thiram e ziram non hanno mostrato significativa attività mutagena infatti, nel XXVIII adeguamento della direttiva 67/548/CEE, l’etichettatura di pericolo delle due sostanze non comprende più la frase di rischio R40.
Pertanto le etichette di pericolo dei prodotti fitosanitari a base delle sostanze attive thiram e ziram, riportati nell’allegato al suddetto decreto, devono essere modificate eliminando la frase R40.
Con la lettera del 31 ottobre 2001 le aziende interessate sono state invitate ad inviare al Ministero della Salute le domande con le proposte per la riclassificazione unitamente alle etichette modificate.
Per lo smaltimento delle scorte dei prodotti fitosanitari riportanti etichette non riclassificate è concesso un periodo di 12 mesi dalla pubblicazione del decreto (S.O.G.U. n.178 del 3 settembre 2002).
D.M.Salute 29.03.02.02
Flashpoint e AES (Associazione Esperti Sicurezza) sono riusciti a riunire alcuni dei massimi esperti ADR in campo nazionale per un seminario riguardante le novità dell'Accordo ADR edizione 2001.
Il seminario, che si svolgerà il 15 Ottobre p.v. a Roma ed il 22 Ottobre p.v. a Milano, è rivolto a tutti i Consulenti per la Sicurezza del Trasporto, a Tecnici liberi professionisti o dipendenti della Pubblica Amministrazione, aziende che operano il carico, lo scarico ed il trasporto di merci pericolose.


PROGRAMMA CORSO ADR 2001.pdf
Con la pubblicazione della suddetta circolare nella G.U.R.I. n.204 del 31 agosto 2002 si fornisce il procedimento per la riclassificazione dei prodotti fitosanitari secondo le disposizioni della direttiva 1999/45/CE che modifica i criteri di classificazione, imballaggio ed etichettatura già definiti dalle direttive 78/631/CEE, 81/187/CEE e 84/291/CEE, specifiche per gli antiparassitari.
La direttiva 1999/45/CE prevede che la nuova classificazione ed etichettatura dei prodotti fitosanitari sia operativa a partire dal 30 luglio 2004.
Per rispettare tale termine le aziende devono fornire una propria proposta di riclassificazione, secondo un procedimento descritto nella circolare in oggetto, da inoltrare appena disponibile e comunque entro il 28 febbraio 2003. Il rispetto di tale data è indispensabile per consentire alle amministrazioni coinvolte il completamento del necessario iter tecnico-amministrativo.
Segnaliamo che le aziende sono invitate ad inviare le domande di riclassificazione, complete dei documenti richiesti, con anticipo rispetto alla data del 28 febbraio 2003.
Le aziende possono inviare domande separate per gruppi omogenei di prodotti fitosanitari a base della stessa sostanza attiva.
Circ.06.08.02.Min.Salute.pdf

Sottocategorie

2017 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502

Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
P.zza F. Caltagirone, 75 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. (+39) 02/660.43197 - Fax (+39) 02/612.97647
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782
Sede legale: Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)

 Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.