Flashpoint: Consulenza e Formazione sulle Merci Pericolose

ADR IMDG IATA  REACH  CLP/GHS  RoHS RAEE

mercipericolose.it

Il Portale delle Merci Pericolose

Newsletter

Trasporti, REACH, CLP
tutte le NEWS gratuite

ISCRIVITI SUBITO!

News Novembre 2014

Segnaliamo lo studio pubblicato sul sito del Parlamento Europeo nel quale sono analizzate le principali differenze tra le legislazioni degli Stati Uniti e Unione europea in otto aree, vale a dire: medicinali per uso umano e dispositivi medici, cosmetici, alimentari e nutrizionali, sanitarie e fitosanitarie, nanomateriali, clonazione, materie prime ed energia, e veicoli a motore.

Si segnala la pubblicazione sulla G.U. dell'Unione Europea L318 del 05/11/2014:

  • del Regolamento di Esecuzione (UE) n. 1191/2014 della Commissione del 30 ottobre 2014 che determina il formato e le modalità di trasmissione della relazione di cui all'articolo 19 del regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra
  • della Decisione di Esecuzione della Commissione 2014/774/UE del 31 ottobre 2014 recante determinazione, in applicazione del regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra, dei valori di riferimento per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 per ogni produttore o importatore che ha comunicato l'immissione in commercio di idrofluorocarburi a norma del regolamento (CE) n. 842/2006.

E' stata pubblicata la Decisione della Commissione n. 2014/763/UE del 24 ottobre 2014 (G.U. dell'Unione Europea L320 del 06/11/2014) che stabilisce i criteri ecologici per l'assegnazione del marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel UE) ai prodotti igienici assorbenti.

Si segnala il lancio da parte del European Commission's Joint Research Centre di ChemAgora, il nuovo portale per la ricerca di informazioni sulle sostanze chimiche.

Nuovo Enforcement sulle restrizioni e chiusura di sicurezza

Il prossimo progetto di vigilanza sulla conformità delle aziende sarà incentrato sul rispetto dell'Allegato XVII del REACH, ovvero sulle restrizioni. Il campo di applicazione e le singole restrizioni da coprire saranno confermati nei primi mesi del 2015. Le ispezioni saranno poi svolte durante il 2016. La relazione finale sarà disponibile nel 2017.
Il Forum ha inoltre approvato due nuovi progetti pilota su scala più piccola.
Il primo sarà verificare che l'imballaggio dei prodotti chimici a disposizione del pubblico in generale abbia la chiusura di sicurezza adeguata, se richiesta.
Il secondo seguirà casi specifici in cui l'ECHA ha individuato carenze in materia di classificazione ed etichettatura armonizzate, concentrandosi sulle sostanze con proprietà CMR o sensibilizzanti.
Le relazioni su entrambi i progetti pilota sono attese per la prima metà del 2016.

Linee Guida per gli Short Title negli scenari di esposizione

E' disponibile la Linea Guida elaborata da Cefic, DUCC ed ECHA per l'uso dei titoli brevi negli scenari di esposizione, in modo da rendere armonizzato il loro uso all'interno delle catene di approvvigionamento.
Il documento è utile per i dichiaranti che generano schede di sicurezza estese per le sostanze e per gli utilizzatori a valle che hanno bisogno di determinare se uno scenario di esposizione copre i loro usi.

REACH e Regolamento Cosmetici: chiarimenti su test su animali

Per soddisfare i requisiti del regolamento cosmetici (Regolamento (CE) n 1223/2009) i prodotti cosmetici non devono contenere ingredienti oggetto di sperimentazione sugli animali. Quegli stessi ingredienti chimici possono, tuttavia, dover essere registrati ai sensi del REACH, regolamento che invece prevede, se pur con numerose limitazioni, il ricorso ai test sugli animali per valutare alcuni endpoint.

La Commissione Europea insieme ad ECHA hanno chiarito che i divieti di sperimentazione e di commercializzazione nel regolamento sui cosmetici non si applicano ai test necessari per endpoint ambientali, l'esposizione dei lavoratori e gli usi non cosmetici delle sostanze in ambito REACH.

I dichiaranti di sostanze registrate esclusivamente per uso cosmetico dovranno fornire le informazioni richieste ai sensi del REACH per quanto possibile, utilizzando alternative alla sperimentazione animale (come modelli al computer, read-across, ecc).

Consultazioni pubbliche su proposte di CLH

Avviate le consultazioni pubbliche sulle proposte di classificazione e dell'etichettatura armonizzata per le seguenti sostanze:

Substance name EC number CAS number Start of consultation
Deadline for commenting
Salicylic acid 200-712-3 69-72-7 28/10/2014 12/12/2014
Dichlofluanid (ISO);
N-[(Dichlorofluoromethyl)thio]-N',N'-dimethyl-N-phenylsulfamide
214-118-7 1085-98-9 28/10/2014 12/12/2014
Methylhydrazine 200-471-4 60-34-4 13/11/2014 02/01/2015

 

Articoli contenenti SVHC: pubblicata la lista aggiornata

ECHA ha aggiornato la lista con le informazioni non confidenziali ricevute con i dossier di notifica delle sostanze SVHC contenute negli articoli.
Si ricorda che i produttori e gli importatori di articoli contenenti una qualsiasi delle sostanze SVHC in candidate list devono effettuare la notifica all'ECHA se sono pertinenti le seguenti due condizioni:

  1. la sostanza è contenuta in tali articoli in quantitativi superiori a una tonnellata all'anno per produttore o importatore e
  2. la sostanza è contenuta in tali articoli in concentrazione superiore allo 0,1% in peso.

Ci sono esenzioni dall'obbligo di notifica se la sostanza è già registrata per tale uso o quando è possibile escludere l'esposizione.

Consultazione pubblica su domande di autorizzazione

ECHA ha aperto la consultazione pubblica su 17 richieste di autorizzazione relative alla sostanza Trichloroethylene CE 201-167-4, CAS 79-01-6. Le parti interessate possono inviare commenti tramite il modulo sul sito web dell'ECHA entro il 07/01/2015.

Biocidi: SPC Editor

Dal 3 dicembre 2014, con il rilascio della versione 3.2 R4BP, sarà obbligatorio un nuovo format (xml) per il Summary of product characteristics (SPC) per tutte le aziende che intendono richiedere l'autorizzazione di prodotti di biocidi. ECHA ha ideato un'applicazione online chiamata SPC Editor per supportare le aziende nel preparare le domande di autorizzazione.

Biocidi: Guide "di transizione"

Si segnala la pubblicazione delle seguenti Guide transitorie Transitional Guidance on Evaluation of Environmental Risk Mitigation Measures for Disinfectants:

Una "Guida di transizione" è un documento che è stato avviato sotto la "vecchia" direttiva biocidi ed essendo stato ultimato prima del relativo nuovo documento di orientamento del regolamento biocidi è stato reso disponibile come documento di orientamento transitorio.

 

 

Le informazioni sono tratte da http://echa.europa.eu

E' stato pubblicato il Regolamento Delegato (UE) n. 1062/2014 della Commissione del 4 agosto 2014 (G.U. dell'Unione Europea L294 del 10/10/2014) relativo al programma di lavoro per l'esame sistematico di tutti i principi attivi contenuti nei biocidi di cui al regolamento (UE) n. 528/2012. Il Regolamento in oggetto abroga il regolamento n. 1451/2007.

Sottocategorie

2017 - © Flashpoint s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Partita IVA 01479600502

Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)
Tel. (+39) 050/716.900 - Fax (+39) 050/716.920 - email: info@flashpointsrl.com
P.zza F. Caltagirone, 75 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. (+39) 02/660.43197 - Fax (+39) 02/612.97647
Cap.soc. 50.000 € i.v. - Reg. Impr. di Pisa 7606 - C.CI.A.A R.E.A PI 130782
Sede legale: Via Norvegia, 56 int. 20 - 56021 Cascina (PI)

 Disclaimer & Privacy Codice Etico Sitemap Credits

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico.