• Sopralluogo in azienda al fine di valutare :
    – i processi interni nei quali sono coinvolte le materie prime di cui si è ricevuta una e-SDS e individuazione dei descrittori d’uso per i processi interni;
    – le condizioni operative e le attuali misure di gestione del rischio aziendali;
    – la mappatura usi.
  • Verificare le conformità delle condizioni d’uso individuate in fase di mappatura USI
  • Redazione dell’action plan per la gestione delle non conformità (necessità di scaling, eventuali monitoraggi ambientali, gestione della gerarchia dei PROC, interazione con il Titolo IX del D.Lgs 81/2008 ecc.)