PIC-flashpoint

PIC

Esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose

Il Regolamento UE n. 649/2012, sull’assenso preliminare in conoscenza di causa da qui PIC Prior Informed Consent, in vigore dal 1° marzo 2014, disciplina l’importazione e l’esportazione di talune sostanze chimiche/prodotti chimici pericolose/i e impone obblighi alle imprese che desiderano esportare tali sostanze/prodotti nei Paesi extra UE.

Il suo scopo consiste nell’attuare, all’interno dell’Unione europea, la Convenzione di Rotterdam promuovendo la condivisione delle responsabilità e la cooperazione nel commercio internazionale fornendo ai Paesi in via di sviluppo le informazioni su come immagazzinare, trasportare, utilizzare e smaltire sostanze chimiche pericolose in tutta sicurezza, contribuendo così all’uso ecocompatibile di sostanze chimiche pericolose.

Il regolamento PIC attua i principi della Convenzione di Rotterdam verso tutti i Paesi del mondo indipendentemente da fatto che siano firmatari della Convenzione, sottopone alla procedura di consenso informato sostanze ulteriori rispetto a quelle stabilite dalla Convenzione, considera ulteriori sostanze assoggettate almeno alla comunicazione di esportazione.

Vuoi saperne di più?

Contatta un nostro consulente